PIF: contributo per investimenti

PIF: rivolto a tutte quelle aziende agricole che non rientrano più nel premio giovani e per le aziende il cui titolare ha superato i 40 anni, possono partecipare anche i giovani non sono esclusi.

Di cosa si tratta?: è un progetto che coinvolge un minimo di 12 partecipanti di cui 5 diretti di cui almeno 3 in produzione primaria tra i quali viene fatto un accordo di filiera

Pre-requisiti per partecipare:

Iscrizione IAP
Iscrizione Camera di Commercio

Cosa può essere finanziato?

Investimenti e immobilizzazioni materiali

a) Sostegno investimenti alle aziende (magazzini, laboratori di smielatura, acquisto arnie per uso stanziale)
b) Incentivare le energie rinnovabili nelle aziende agricole Apistiche
c) Investimenti a favore della trasformazione, commerciale e/o sviluppo dei prodotti agricoli

Percentuale di contributo fondo perduto
zone normali 40%
zone svantaggiate si aggiunge +10%
premio giovani si aggiunge +10%
In sintesi si può andare da un min. 40% max. 60%

Questo anno è stato ridotto l’importo minimo dei Pif passando da € 400.000,00 di contributo minimo erogabile a 150.000,00 € (es: a fronte di un Pif finanziato al 50% con il vecchio Pif era necessario presentare un progetto minimo di € 800.000,00+ iva mentre con quello di quest’anno € 300.000,00 + iva per cui una cifra molto più accessibile).
Per ulteriori informazioni rimaniamo a disposizione.

Richiesta danni per l’alluvione di Livorno

Si comunica l’apertura dei termini per la segnalazione dei danni causati dalle piogge alluvionali che hanno interessato il territorio della provincia di Livorno il 9 settembre 2017, da effettuarsi mediante la compilazione e presentazione on line della istanza ID 20402 “Calamità naturali –
modulo di segnalazione danni” in Anagrafe di ARTEA.
Si informa che la chiusura dei termini di compilazione è alle ore 13:00 del 30/09/2017.
Questo vale solo per le aziende apistiche con partita iva censite sul sistema Artea (per chi detenesse ad uso autoconsumo, deve passare tramite gli uffici della Regione attivati e dichiarare il danno come cosa personale, potete mettervi in contatto con le Asl di riferimento che vi certifichino la perdita degli alveari causa alluvione per fare l’aggiornamento su BDA).

Servizio deumidificazione per i soci in allestimento

E’ possibile per i soci che ne hanno bisogno usufruire del servizio di deumidificazione con deumidificatori a dischi presso la Mieleria di Toscana Miele a Boceda di Mulazzo (Cooperativa il Pungiglione). Si prega di contattare il responsabile della Mieleria Sig. Piero Bianchi 335/8064982.
Il deumidificatore necessita di una quantità di almeno 150 kg.

CORSO NUTRIZIONE ARTIFICIALE

Sulla scia di quello che è accaduto nel 2003, un anno a livello climatico molto simile a questo dove abbiamo avuto delle perdite tra il 50 e il 70% nell’ anno successivo e per non ripercorre gli stessi errori, proponiamo:

In data 21/10/2017 “Corso Nutrizione artificiale delle api : descrizione e analisi dell’alimentazione stagionale di routine e di soccorso”
Docente Elio Bonfanti

Il costo del corso
€ 50,00 soci
€ 80,00 non soci
Orari 9,00-12,30 pausa pranzo 14,30-18,30

Sede da definirsi in base alle richieste

Chi fosse interessato è pregato di compilare il modello d’adesione e inviarlo ai contatti indicati

locandina nutrizione

adesione nutrizione

APIMELL SPECIAL EDITION 2017

Ricordiamo che quest’anno si terrà a Piacenza nei giorni 28-29 ottobre 2017 la manifestazione fieristica APIMELL SPECIAL EDITION. Toscana Miele organizza per:
sabato 28 ottobre gita in pulmann con partenza da Castelnuovo Garfagnana (via Cisa con fermate a Lucca, Versilia, Carrara)
domenica 29 ottobre gita in pulmann con partenza da Carrara (via Cisa con fermate a Santo Stefano Magra, Aulla e Pontremoli) locandina gita Carrara
Costo del biglietto 30 euro (compreso ingresso in fiera) .
Maggiori informazioni potranno essere richieste al personale dell’ufficio.