MEL WORKSHOP INTERNAZIONALE DEGLI APICOLTORI DELLE RISERVE BIOSFERE DEL MEDITERRANEO Presso il Centro visitatori del Parco dell’Appennino Tosco Emiliano 27-29 maggio 2019

L’Associazione Toscana Miele ha partecipato a questo incontro nell’ambito del progetto MEL.

Il Progetto MEL mira a promuovere la divesità biologica e culturale che deriva dall’apicoltura, attraverso la cooperazione di 5 Biosfere Unesco nel mar Mediterraneo. La creazione di questo network di apicoltori di queste diverse biosfere, si propone di incrementare il dialogo e di condividere le conoscenze, le esperienze e le buone pratiche di apicoltura.

I 19 partecipanti a questo incontro rappresentavano le Biosfere di Italia (Appennino Tosco Emiliano), Tunisia, Libano, Spagna e Francia.

L’incontro si è svolto con tavole rotonde ognuna strutturata da 15 minuti di presentazione e da discussioni a seguito delle idee presentate.

Si segnala la presenza del Presidente di Toscana Miele Manlio Antoniotti che ha parlato del miele della Lunigiana: la prima DOP in Italia e l’ex Presidente Stefano Fenucci in rappresentanza della Cooperativa il Puniglione di Boceda che è intervenuto parlando della cera d’api.

La Biosfera del Parco dell’Appennino Tosco Emiliano si estende da nord a sud lungo le regioni di Emilia e Toscana e raggiunge le colline intorno a Parma, Reggio Emilia, Modena, Massa e Lucca. Questa Biosfera ha come obiettivo quello di promuovere un senso di appartenenza per la popolazione locale, incrementare l’occupazione giovanile tramite uno sviluppo sostenibile e scoraggiare l’abbandono del territorio. Tutto questo cercando di trasmettere le potenzialità che questo territorio può avere. Si impegna anche a promuovere un’agricoltura sostenibile e di qualità che possa far crescere economicamente il territorio in modo da preservarne l’ecosistema.

Questi workshop hanno l’intenzione di coinvolgere più apicoltori di altre Biosfere del Mediterraneo, creare una lista di di strumenti per sviluppare una guida pratica per l’apicoltura  con una conoscenza appropriata e promuovere interventi educativi nelle scuole per trasmettere l’importanza delle api e dell’apicoltura ai bambini e alle loro famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *