Concorso “Toscana Miele” a Primo’olio primo vino e miele a Camaiore

Nei giorni 2 e 3 dicembre nel Centro storico di Camaiore si terrà la manifestazione “Primo’olio primo vino e miele”: festa dell’olio nuovo, del vino, del miele, dei prodotti biologici e a km 0.
All’interno della manifestazione si terrà il “ XVI Concorso TOSCANA MIELE”, per iscrivere il vostro miele al concorso si prega di leggere il regolamento e di compilare la scheda invio campioni 2017 e di consegnarla al referente di zona.

Incontro per docenti Viva le Api

Scarica la locandina dell’incontro per docenti Viva le Api

INCONTRO PER DOCENTI DI “VIVA LE API
”Cos’è “Viva le Api”?
“Viva le Api” è un progetto attuato da ToscanaMiele e finanziato dalla Regione Toscana finalizzato a percorsi didattici nelle scuole con lo scopo di far conoscere il mondo delle api ai bambini.
Grazie all’esperienza maturata nell’A.S. 2016/2017 nelle scuole di Livorno, si è creato un buon programma d’intervento nelle scuole primarie.
Gli operatori che vorranno proporre e condurre questi incontri appartenenti al progetto “Viva le Api” della Regione Toscana, avranno la possibilità di confrontarsi con l’esperienza di Livorno per arrivare preparati a tale lavoro cercando in questo modo di diffondere un servizio di maggior qualità.
Il lavoro con i bambini presume una preparazione rispetto ad argomenti didattici e di animazione,conduzione e gestione del gruppo classe oltre che di contenuti apistici specifici.
È un lavoro che lascia molto spazio alle caratteristiche di ognuno: ogni operatore infatti dovrà trovare il suo modo per stare nella classe e trasmettere nozioni appassionanti partendo dalle proprie inclinazioni caratteriali che gli permetteranno di stare “comodo” nel suo ruolo; per questo la formazione avrà una parte importante dedicata a questa ricerca.A CHI E’ RIVOLTO: A tutti i soci di Toscana Miele che vogliono confrontarsi per condurre percorsi didattici con classi delle scuole primarie nell’ambito del progetto “Viva le Api”.
DURATA: 8 ore
CONTENUTI:
1° Incontro (LUNEDI 6 NOV. ORE 20:30-23:30, presso la coop. Millefiori di Via delle Capanne 18, Camaiore)• I CONTENUTI: esposizione dei contenuti degli incontri in classe (prodotti delle api, vita e ruoli delle api).• COME SI LAVORA: andremo a spiegare nel dettaglio come si sono svolti i due incontri progettati fin’ora, le modalità espositive e le scelte didattiche fatte.
2° incontro (SABATO 11 NOV. 9:30-15:30, presso la coop. Millefiori di Via delle Capanne 18, Camaiore. Pranzo sociale a 10 €)• TECNICHE DI ANIMAZIONE E DIDATTICA: tecniche per il coinvolgimento del gruppo classe e il passaggio dei contenuti, mantenimento dell’attenzione per il tempo previsto dall’intervento. Gestione del gruppo classe, delle insegnanti, dello spazio e del tempo a disposizione.• OGNUNO A MODO SUO: Lavoro a coppie e in gruppo per mettere in pratica quanto detto e sperimentare le proprie capacità ed inclinazioni nel ruolo dell’operatore didattico.
3°incontro (LUNEDI 13 NOV. 14:30-16:30, presso il mercato centrale di Livorno)DIMOSTRAZIONE PRATICA: la formatrice ci mostrerà dal vivo come svolge una lezione con una scolaresca. COORDINATORE: Francesca Fassina. Apicoltrice iscritta all’albo nazionale degli esperti in analisi sensoriale del miele. Formatrice, animatrice e coordinatrice in ambito socioeducativo. MODALITÀ DI ISCRIZIONE: L’iscrizione è gratuita e dovrà essere comunicata all’ufficio Toscana Miele entro sabato 4 novembre.
All’atto dell’iscrizione specificare le proprie esperienze in campo educativo e di animazione con bambini della scuola primaria

Segnalazione dei danni causati dalle piogge alluvionali che hanno interessato il territorio della provincia di Livorno il 9 settembre 2017

Segnalazione dei danni causati dalle piogge alluvionali che hanno interessato il territorio della provincia di Livorno il 9 settembre 2017 – Segnalazioni fino al 16 ottobre 2017

Si comunica che la segnalazione dei danni causati dalle piogge alluvionali che hanno interessato il territorio della provincia di Livorno il 9 settembre 2017, da effettuarsi mediante la compilazione e presentazione on line della istanza ID 20402 “Calamità naturali – modulo di segnalazione danni” in Anagrafe di ARTEA, è presentabile fino al 16 ottobre 2017.

Si sollecitano tutti gli interessati a presentare tale istanza, necessaria affinché possa essere effettuata dalle autorità competenti una corretta valutazione dei danni sofferti dalle Aziende in occasione di tale evento

PIF: contributo per investimenti

PIF: rivolto a tutte quelle aziende agricole che non rientrano più nel premio giovani e per le aziende il cui titolare ha superato i 40 anni, possono partecipare anche i giovani non sono esclusi.

Di cosa si tratta?: è un progetto che coinvolge un minimo di 12 partecipanti di cui 5 diretti di cui almeno 3 in produzione primaria tra i quali viene fatto un accordo di filiera

Pre-requisiti per partecipare:

Iscrizione IAP
Iscrizione Camera di Commercio

Cosa può essere finanziato?

Investimenti e immobilizzazioni materiali

a) Sostegno investimenti alle aziende (magazzini, laboratori di smielatura, acquisto arnie per uso stanziale)
b) Incentivare le energie rinnovabili nelle aziende agricole Apistiche
c) Investimenti a favore della trasformazione, commerciale e/o sviluppo dei prodotti agricoli

Percentuale di contributo fondo perduto
zone normali 40%
zone svantaggiate si aggiunge +10%
premio giovani si aggiunge +10%
In sintesi si può andare da un min. 40% max. 60%

Questo anno è stato ridotto l’importo minimo dei Pif passando da € 400.000,00 di contributo minimo erogabile a 150.000,00 € (es: a fronte di un Pif finanziato al 50% con il vecchio Pif era necessario presentare un progetto minimo di € 800.000,00+ iva mentre con quello di quest’anno € 300.000,00 + iva per cui una cifra molto più accessibile).
Per ulteriori informazioni rimaniamo a disposizione.